Tanzania Trekking Monte Meru e altipiani del Ngorongoro

ruРусский

Fino ai 4566 m del Monte Merualtipiani Ngorongoro

Monte Meru, Altipiani del Ngorongoro, Ngorongoro, Lake Natron, Parco di Arusha

Durata soggiorno 10 giorni/9 notti

Periodo tutto l’anno esclusi marzo, aprile

Ideale per chi ama un trekking sfizioso, fatto di lunghe camminate a bassa quota in scenari mozzafiato dove incontrare la popolazione locale, con una puntata ai 4500 del Monte Meru.

Dove andrete: Per il trekking Monte Meru e altipiani del Ngorongoro siamo nelle regioni del Nord. I dolci altipiani del Ngorongoro, ricchi di pascoli verde-azzurri e punteggiati di crateri vulcanici, sono lo scenario che ci condurrà dal Cratere del Ngorongoro, patrimonio Unesco per l’altissima concentrazione di animali selvatici (tutti i big five), fino al Lake Natron ai piedi del vulcano attivo Ol Doinyo Lengai, lande desolate segnate dall’intensa attività geotermica. Il Monte Meru è la seconda cima della Tanzania. Salendo i suoi 4566 m scopriremo un’infinità di ambienti naturali diversi.

 contattaci

 

Programma:

1. Arusha. Arrivo all’aeroporto incontro con la vostra guida e trasferimento ad Arusha (circa 1 ora di strada). Se avrete tempo e non sarete troppo stanchi potrete fare un giro in città o (opzionale) una camminata attraverso le piantagioni delle pendici del Monte Meru, con visita ad un villaggio, o ancora uno stage di cucina africana con la raffinata cuoca del Songota Falls Lodge. Cena e pernottamento ad Arusha. Alloggiamento Wild B&B, Confort Songota Falls Lodge.

2. Cratere del Ngorongoro. Al mattino presto arriveremo a Karatu (2 ore circa) dove potremo visitare il variopinto mercato, un ottimo modo per conoscere la vita degli abitanti di questa zona. Subito dopo partiremo per il Cratere del Ngorongoro (1 ora di strada circa), dichiarato patrimonio dell’Umanità a motivo della sua straordinaria bellezza e per l’altissima concentrazione di animali selvatici (tutti i big five: leone, leopardo, elefante, rinoceronte, bufalo) e la più alta densità di leoni e altri predatori di tutta l’Africa. La particolarità del Cratere è che moltissimi animali di specie diverse vivono in perfetto equilibrio nello spazio di 20 Km di diametro, e sarà facile vedere il leone sdraiato a dormire vicino alla zebra e alla gazzella. Cena e pernottamento sul bordo del Cratere. Alloggiamento Wild Campeggio, Confort Rhyno Lodge.

Tanzania trekking Monte Meru e Altipiani Ngorongoro

3. Nainokanoka – Cratere di Empakaai. Inizio del trekking che ci porterà dai 2000 m del cratere principale ai 1000 m del Lago Natron. Oggi incontro con le guide e i loro asini al villaggio di Nainokanoka e 7 ore di camminata attraverso i dolci altipiani ricchi di pascoli dalla inconfondibile colorazione verde-azzurra. Pernottamento in campeggio sul bordo del cratere di Empakaai.

4. Empakaai – Nayiobi – Acacia. Discesa nel cratere di Empakaai attraverso la foresta equatoriale montana fino al lago adagiato sul fondo e risalita. Trekking sui sentieri dei Masai attraverso i boschi fino al villaggio Nayiobi e alla località Acacia, dove pernotteremo in campeggio sotto le pittoresche acacie “gialle”.

5. Acacia – Ol Doynio Lengai – Lake Natron. Si scende lungo le colline laviche coperte di erba, dove l’erosione dell’acqua ha creato paesaggi spettacolari, fino ad arrivare ai piedi del vulcano attivo Ol Doinyo Lengai, monte sacro dei Masai. Questo vulcano erutta una lava a base di carbonatite di sodio che assume una colorazione bianca al suo raffreddamento ed è molto friabile. I solchi scavati dall’acqua e le pendici bianche che sembrano neve danno al vulcano un aspetto insolito. Arriveremo infine al Lake Natron. Breve trekking risalendo il torrente fino alle cascate. Pernottamento a Engaresero. Alloggiamento Wild Campeggio, Confort Lake Natron Lodge.

6.Lake Natron – Arusha. Quasi al confine con il Kenia il Lake Natron si sviluppa per 58 km di lunghezza e …50 cm di profondità, acquistando in alcune zone colorazioni rossastre. Cascate, vulcani attivi e paesaggi riarsi rendono questo tratto di “spaccatura” davvero sorprendente. All’alba partiremo a piedi (4 ore su terreno sabbioso) alla volta del lago e dei suoi fenicotteri, che in alcuni mesi dell’anno arrivano qui a migliaia per deporre le uova in piena tranquillità. Il Lake Natron, infatti, ha un livello di salinità e una temperatura tali che lo rendono inaccessibile a qualsiasi predatore. Durante il rientro ad Arusha potremo visitare un villaggio (boma) masai. Pernottamento ad Arusha. Alloggiamento Wild B&B, Confort Songota Falls Lodge.

Tanzania trekking Monte meru Altipiani Ngorongoro

 

7. Trekking Monte Meru: Momella Gate (1500 m) – Miriakamba Hut (2514 m) Trasferimento al Parco di Arusha che tutela l’incredibile varietà di vegetazione e fauna delle pendici del Monte Meru. Inizio del Tanzania -trekking Monte Meru: partenza con guida, ranger, cuoco e portatori dal Momella Gate (1500 m), attraverso foreste, pascoli, cascate e animali (tra cui aquile, avvoltoi e molte specie di farfalle rare) fino al  Miriakamba Hut dove pernotteremo.

8. Trekking Monte Meru: Miriakamba Hut (2514 m) – Saddle Hut (3570 m) Si continua attraverso la foresta montana, popolata di bufali, elefanti, colobi bianchi e neri, alcune specie di antilopi e composta da alberi e vegetazione di grande varietà e si giunge al Little Meru (3820 m), la seconda cima del Monte Meru, da cui si possono ammirare l’impressionante spaccatura della Rift Valley, i Laghi Momella e la maestosità del Kilimanjaro. Pernottamento al Saddle Hut.

Tanzania trekking Monte Meru e Altipiani Ngorongoro

9. Trekking Monte Meru: Meru Summit (4566 m). Alle prime ore del giorno si partirà per raggiungere la punta del Monte Meru e godersi da lassù l’incredibile spettacolo dell’alba in quota. Quassù dei tanti animali rimarranno soltanto alcune specie di gazzelle, abili sul terreno ormai esclusivamente roccioso. Subito dopo si inizierà la discesa per ritornare al Momella Gate (1500 m). Pernottamento all’interno del Parco di Arusha. Alloggiamento Momella Lodge.

10. Parco di Arusha. Safari nella zona dei laghi, l’habitat ideale di moltissime specie di uccelli acquatici che rendono questo parco diverso da tutti quelli della zona. Si potranno vedere varie specie di scimmie, Cercopitechi, Babbuini, Scimmie blu, e il Colobo bianco e nero.
Trasferimento all’aeroporto per il rientro.

Crea il tuo viaggio con un esperto


 

Dettaglio delle tariffe

TARIFFA A PERSONA per minimo 2 persone:

  • Confort 2972 euro circa  (3450 USD)
  • Wild 2762 euro circa (3250 USD)

TARIFFA A PERSONA per minimo 4 persone

  • Confort 2464 euro circa (2900 USD)
  • Wild 2307 euro circa (2715 USD)

Il pacchetto include:

  • guide, asini, pastore degli asini, portatori e cuoco
  • pasti, bevande e pernottamento in lodge, campeggio e rifugi
  • l’ingresso ai parchi per tutta la durata del trekking
  • assicurazione obbligatoria per il Monte Meru
  • tutti i trasferimenti
  • il primo soccorso e trasporto aereo in ospedale in caso di gravi problemi sanitari (spese in ospedale escluse)

Il pacchetto non include:

  • il volo internazionale Italia-Tanzania A/R
  • il visto, da fare in aeroporto appena arrivati, 50 USD a persona
  • l’assicurazione annullamento/interruzione del viaggio/recupero bagaglio e l’assicurazione medica
  • tutto ciò che non è indicato sotto la voce “Il pacchetto include”

Tariffe valide fino al 6 gennaio 2019

I giorni 24, 25, 26, 31 dicembre e 1 gennaio può essere applicata una maggiorazione da alcune strutture ricettive. Le tariffe sono soggette alla disponibilità, alle variazioni degli ingressi nei parchi e tasse di pernottamento, alle variazioni del cambio USD – euro (1 euro =1,1096 USD). In caso di mancanza di disponibilità Kili Sky Safaris si incarica di reperire alloggiamenti analoghi a quelli indicati nel programma.

ruРусский