Consigli pratici

ecco i consigli pratici da sapere prima di partire per la Tanzania

TANZANIA CLIMA E ABBIGLIAMENTO

  • Il clima nelle zone dei parchi, è intorno ai 20/30 gradi essendo tra i 1000 m e i 2000 m di altitudine. Portate in ogni caso anche una giacca leggera ed una maglia, per il mattino e la sera.
  • Al Cratere del Ngorongoro (circa 2300 m) la sera la temperatura può scendere a pochi gradi sopra lo zero, è indicato avere una giacca pesante  e sacco a pelo invernale per chi fa campeggio.
  • A Zanzibar e sulla costa fa caldo ma è ventilato; sono consigliati abiti leggeri.
  • A Zanzibar è consigliato munirsi di sandali che proteggano i piedi durante il bagno, il mare è ricco di vita e può capitare di non vedere un pezzo di corallo tagliente o un riccio marino
  • A Dar Es Salaam il caldo è intenso, oltre i 30 gradi.
  • E’ importante in ogni caso essere forniti di crema solare protettiva, cappellino e occhiali da sole

VACCINAZIONI

  • Nella Tanzania continentale le vaccinazioni solitamente non vengono chieste a chi arriva Europa; a Zanzibar potrebbero richiedervi il vaccino contro la febbre gialla se arrivate dalla terraferma.
  • In terraferma potrebbero richiedervi il libretto delle vaccinazioni se durante il volo vi siete fermati un giorno in zone endemiche per la febbre gialla, come può essere l’Etiopia. Consultate il sito www.ilgirodelmondo.it dell’ambulatorio Medicina dei viaggi dell’ospedale per le malattie infettive di Torino, potrete trovarvi consigli per la protezione, per il comportamento, la farmacia da viaggio e cosa fare se non vi sentite bene al vostro ritorno. Potete anche telefonare allo 011 4393803/57.

FARMACI

  • Portate con voi tutti i farmaci di cui avete bisogno normalmente, accompagnati dalla prescrizione medica
  • vi consigliamo anche di munirvi di un piccolo pronto soccorso con antibiotico ad ampio spettro, antinfiammatorio, antidiarroico, antipiretico, pomata antistaminica, cerotti, disinfettante, Cortisone per reazioni allergiche (un farmacista saprà consigliarvi ) .

ZANZARE

  • Per difendersi dalle zanzare è sufficiente avere un repellente forte (contenente DEET oppure KBR) e coprirsi dopo il tramonto.
  • Nei parchi indossate abiti chiari. Il repellente forte per le zanzare allontana anche la mosca tze tze, che in ogni caso è fastidiosa come un normale tafano e non comporta più rischi (come 100 anni fa).

 

VISTO E PASSAPORTO

  • Il visto può essere richiesto in Italia o fatto direttamente in aeroporto al vostro arrivo, costa 50 USD e richiede solitamente una mezz’oretta di attesa, il tempo che dovreste attendere per i bagagli.
  • Il passaporto deve avere almeno 6 mesi di validità al momento dell’ingresso in Tanzania

LINGUA

  • In tutte le zone turistiche è parlato l’inglese, la lingua nazionale è lo Swahili. 

 

ACQUA E CIBO

  • Bevete soltanto acqua da bottiglie sigillate e alimenti cotti.
  • Se vorrete assaggiare la meravigliosa frutta che si trova nelle zone più verdi compratela intera e mondatela voi stessi.
  • Evitate il ghiaccio e i latticini.
  • Lavate i denti con acqua di bottiglia.

PIOGGE

  • Il periodo delle piogge va da metà marzo a maggio, ci possono essere piogge intense giornaliere, ma anche bel tempo.
  • Piogge brevi ma giornaliere possono verificarsi da ottobre a metà novembre. Ricordiamo che sono in corso cambiamenti climatici e a volte le stagioni sono meno prevedibili di un tempo

TELEFONO E INTERNET

  • I telefoni hanno campo in quasi tutte le zone turistiche e spesso si riesce ad usare anche WhatsApp, mentre è più difficoltoso connettersi ad internet per altre operazioni (ad esempio Skype).
  • Se avrete bisogno di fare lunghe telefonate vi consigliamo di acquistare una scheda telefonica locale (assicuratevi di aver acquistato anche la ricarica), costa molto meno delle nostre tariffe intercontinentali. Informatevi delle offerte del momento su telefonate o internet.
  • Il prefisso internazionale della Tanzania è +255
  • Il fuso orario rispetto all’Italia d’estate è di solo 1 ora di differenza, d’inverno, con la nostra ora legale, di 2 ore.

ELETTRICITA’

  • Le prese di corrente sono di tipo inglese. Nei lodge più economici e nei campeggi può mancare la corrente durante la notte.  La maggior parte delle auto da safari sono munite di prese per ricaricare telefoni o altri dispositivi.

VALUTA E BANCOMAT

  • La valuta corrente è lo Scellino tanzaniano (che corrisponde più o meno, come potere d’acquisto, alle nostre vecchie lire!) 1 euro corrisponde a 2000 Sh circa. Ovunque nelle zone turistiche viene accettato il dollaro, più raramente l’euro.
  • Ad Arusha, Stone Town, Dar Es Salam e nelle città più importanti potrete trovare alcuni bancomat.

SICUREZZA

tanzania clima

  • La Tanzania è una repubblica, in pace da molti decenni, nel cui territorio più di 120 tribù diverse convivono nel rispetto delle differenze e allo stesso tempo con un senso di fratellanza nazionale (è stato fatto, nei 23 anni di governo di Nyerere, un grande lavoro politico per ottenere questo capolavoro). Fa eccezione Zanzibar, che mantiene peculiarità legislative e legali, ma le spinte separatiste vengono espresse soltanto a livello del dialogo politico.
  • E’ in ogni caso buona abitudine evitare di andare in giro da soli di notte e fare maggiore attenzione nelle grandi città come Dar es Salaam.
  • Nonostante sia uno dei paesi più poveri al mondo, basato su un’economia di sussistenza, non vi è malnutrizione, la popolazione vive in modo semplice ma dignitoso. Se vi verrà chiesto del denaro è perchè molti pensano che gli occidentali vadano in Africa a regalare il di più che possiedono. Facilmente invece incontrerete qualcuno che vuole vendervi artigianato di ogni tipo. In particolare a Zanzibar i venditori in spiaggia possono diventare un po’ assillanti, vi consigliamo semplicemente di interagire con loro, spiegando le vostre intenzioni e socializzando un minimo, scoprirete che i giorni seguenti si ricorderanno di voi con notevole precisione!

RELIGIONE

  • I fedeli di tre religioni, musulmana, cristiana, animista, vi convivono in modo armonioso. Queste religioni sono presenti su tutto il territorio ma la costa ha una prevalenza musulmana per cui, anche se nei luoghi turistici la popolazione è molto abituata agli occidentali, sarebbe indicato evitare abiti troppo succinti sia per gli uomini che per le donne (ad eccezione delle spiagge).
  • Vi consigliamo di chiedere il permesso prima di fotografare le persone, l’Islam condanna ogni tipo di riproduzione dell’immagine umana. Inoltre esiste ormai a livello internazionale il diritto all’immagine.

COMPORTAMENTO CONSIGLIATO

indicazioni pratiche

  • I Tanzaniani sono molto accoglienti e cordiali e i saluti sono molto importanti: ovunque verrete accolti con karibu, benvenuti, ed è molto importante ricambiare (asante sana grazie mille). Se state rifiutando una proposta di venditori ambulanti dire hapana asante potrebbe essere più efficace di no tanks
  • Allo stesso modo chi lavora per voi si aspetta una piccola mancia, accolta come l’apprezzamento per il servizio prestato. Questo è un argomento delicato, che spesso non viene trattato prima del viaggio. A noi sembra importante informarvi su ciò che le persone si aspettano da voi, per poter decidere in modo informato. Per darvi un’idea: chi vi porta le valigie quando arrivate in un lodge si aspetta circa 2000 Sh / 1 dollaro, una guida che vi ha accompagnato 2 ore 10.000 Sh, una guida che ha trascorso con voi tutta la giornata 30.000 Sh. Se siete in molti un po’ di più. Ovviamente la decisione se e quanto dare spetta esclusivamente a voi.
  • I Tanzaniani, per rispetto dei bambini, evitano ogni tipo di tenerezza di coppia in pubblico.
  • L’omosessualità non è accettata in pubblico

BAGAGLIO

  • Per i voli interni il bagaglio deve essere di massimo 15 Kg a persona il bagaglio a stiva e 7 kg il bagaglio a mano
  • Sono consigliati borsoni  morbidi per i fuoristrada da safari

ASSICURAZIONE

  • Portate con voi recapiti e contratto della vostra assicurazione spese mediche e rimpatrio sanitario. In caso di necessità l’agenzia si occuperà del tempestivo trasferimento aereo in ospedale (con esclusione delle isole) ma non delle spese mediche.
  • Per ogni dubbio non esitate a chiedere consiglio alla vostra guida.

… e buon viaggio! Safari njema!